Monthly Archives: giugno 2014

Colonie estive. Perché sono importanti.

Finita la scuola, molti genitori lavoratori devono affrontare il problema dell’accudimento dei propri figli. A chi lasciarli? Le ferie non durano tutta l’estate e spesso non ci si può permettere una baby sitter che porti al mare il bambino e si occupi di lui. Vengono incontro alle esigenze di mamma e papà le colonie estive e i grest, generalmente organizzati per i mesi di

Continua


Divertirsi con i compiti per le vacanze. Come invogliare i bambini a studiare anche durante le vacanze

Arrivano le vacanze e finalmente, dopo nove mesi di “stress” scolastico, ci si può rilassare. Mare, parco giochi, calcio, tv e soprattutto…niente compiti. Attenzione però che tralasciare per quasi tre mesi consecutivi le attività didattiche potrebbe rivelarsi controproducente e, arrivato settembre, il panico dilaga. Interi libri delle vacanze non ancora aperti, esercizi interminabili di matematica e grammatica da eseguire, per non parlare dei libri

Continua


Quando il bambino ha paura del dottore

I consigli della psicologa: «Mai mentire e non minimizzare la paura». E il pediatra dovrebbe coinvolgere il bimbo nella visita. «No, dal dottore non ci vado». La frase è un classico in bocca a tantissimi bambini. Che si tratti di una visita dal pediatra, di un controllo dal dentista o di una vaccinazione il risultato non cambia, i nostri figli spesso sono intimoriti anche

Continua


PROVE INVALSI SI PROVE INVALSI NO?!?!

Prove invalsi, questo è il problema!! Prove invalsi? Ormai tutti sappiamo cosa sono. Da qualche anno a questa parte l’espressione PROVE INVALSI fa capolino nelle scuole italiane e nelle case degli studenti. Test di valutazione generiche che mettono a dura prova lo studente e spesso anche l’insegnante che deve preparare i propri allievi ad affrontare i quesiti di matematica, di comprensione del testo e di

Continua


Suonare da bambini per sentire meglio da grandi

Se la nonna non ci sente tanto bene, potrebbe non essere solo una questione di orecchio, ma di neuroni. Per fortuna una coppia di ricercatori canadesi ha scoperto che il rimedio c’è: suonare. Specialmente da piccoli. Sébastien Paquette e Geneviève Mignault Goulet dell’Università di Montréal, in un commento apparso su Frontiers in Neuroscience, hanno spiegato che l’istruzione musicale in giovane età determina dei benefici a lungo termine, anche

Continua


Privacy Preference Center

Analitici

Utilizzati per avere statistiche in modo anonimo.

_ga,_gai,_gid,_gat_UA-110301489-1

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?

Are you sure?

By disagreeing you will no longer have access to our site and will be logged out.

Pin It on Pinterest