Uso dell’accento: errore creativo

Uso dell'H ed uso dell'accento

Uso dell’accento. Molti bambini hanno dubbi sul suo uso. Lo metto o non lo metto? Gli errori ortografici e grammaticali sono frequenti tra i banchi di scuola. L’errore però può diventare fonte di creatività e dar vita a una filastrocca come questa da scrivere a piè di pagina nei quaderni dei bambini distratti che dimenticano l’accento sul verbo essere. Segnare l’errore con la penna rossa e rimproverare il bambino non è producente e spesso non comporta un miglioramento. La filastrocca invece rende leggera l’annotazione e consente al bambino di capire l’errore in modo creativo per non commetterlo più.

Filastrocca sull’uso dell’accento

Povero l’accento

Sul foglio si è spento

Sotto la penna distratta

Di una bimba matta

Il verbo essere rattristato

Da una croce fu sotterrato

Per mano della maestra

Che s’infuriò funesta

Con tanto pentimento

A studiare ogni momento

La bambina non sbagliò più

Prendi esempio pure tu!

L’uso dell’accentoerrato così come altri tipi di errori ortografici può essere corretto ludicamente e con fantasia. La filastrocca proposta aiuta a comprendere la differenza tra è ed e grazie all’uso giocoso di parole. Se vuoi conoscere la filastrocca sull’uso dell’H clicca qui.

 

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>