Laboratorio didattico: L’ACQUA UN BENE PREZIOSO

GOCCIA

Ciao! Io sono l’Acqua! Sono nato tanti milioni di milioni di anni fa in una famiglia grandissima che abita sulla terra. Mio padre si chiama Oceano e mia madre Pioggia. Il mio papà è molto preoccupato per le sorti della nostra famiglia e mi ha mandato in giro per il mondo per scoprire le bellezze della natura e soprattutto per controllare i nostri nemici. Sono stato in molti Paesi e ora voglio raccontarvi questo viaggio e ciò che ho visto.

Sono andato nell’Artide dove ho visto immensi ghiacciai, stupende distese di bianco. Brrr ho freddo solo a ripensarci. Lì ho incontrato dei simpatici amici, i pinguini. Loro mi hanno raccontato che negli ultimi tempi non se la passano benissimo, le loro abitazioni, i ghiacci delle calotte polari, si sciolgono sempre più velocemente e temono che un giorno rimarranno senza casa. Ho preso nota di questo problema e ho chiesto loro quale fosse il motivo di un tale cambiamento. -Vedi caro amico- mi risponde uno di loro- Per secoli, ma che dico secoli, millenni, il signor Clima è stato nostro amico e i nostri ghiacciai erano protetti dall’alternarsi di epoche calde ed epoche fredde. Oggi il signor Clima è cambiato, non è più quello di una volta, sembra impazzito e i periodi di freddo non ci sostengono più. Ma sai, la colpa non è del signor Clima, ma dell’innalzamento delle temperature sulla terra dovute all’Effetto Serra e all’Inquinamento. Questi due nostri nemici, ma che dico nemici, nemicissimi, hanno reso il signor Clima più caldo e irrequieto e ora non possiamo più fidarci di lui.

 

Laboratorio 1: Effetto serra naturale ed effetto serra antropico-conseguenze sulla terra.

artide

Devo dire che vedere quei poveri pinguini perdere le loro abitazioni è stato davvero triste. Quando li ho salutati ho promesso loro che farò il possibile per aiutarli. Intanto continuo il mio viaggio e raggiungo l’America e l’Africa. Qui ho visto tante ma tante bellezze d’acqua: le cascate del Niagara e il lago Ciad, l’Oceano Pacifico e quello Indiano, i fiumi Mississipi e Gange. Scenari mozzafiato!!! Ho notato però che l’acqua diventa motivo di contesa fra i grandi potenti della Terra. Questo succede perché in alcune aree geografiche l’acqua rappresenta una grossa riserva, in altre scarseggia. Così mentre il Cile e la Bolivia si contendono il controllo delle acque del Silala e devono fare i conti con il rischio di desertificazione di alcune aree dell’America Latina (attualmente si contano addirittura 50 “guerre dell’acqua”, tra le quali quelle fra Egitto, Sudan ed Etiopia per il Nilo, fra India e Pakistan per il Gange, fra Iraq, Siria e Turchia per il Tigri e l’Eufrate, fra Ungheria e Romania per lo Szamos, fra Equador e Perù), gli abitanti del Sud del mondo non hanno a disposizione l’acqua potabile nonostante esistano molte delle grandi riserve d’oro blu in questi paesi.Il problema persiste a causa della scarsità delle reti idriche e fognare: l’acqua dunque c’è ma non può essere utilizzata dagli abitanti e per di più è contesa dalle grandi potenze che minacciano guerre e povertà. Un grave problema che riguarda l’America, ma anche l’Africa. Tanta bellezza, ma ahimé anche tanti interessi geopolitici in ballo. Bisogna fare qualcosa.

Laboratorio 2: La filtrazione dell’acqua.

http://www4.ti.ch/fileadmin/DECS/DS/CDC/SCUOLADECS/Sviluppo_sostenibile/Bilbiografia/Acqua/Capitolo%203_acqua%2017-18.pdf

america

 

Raggiungo infine l’Europa. Quante coste, quanti fiumi e laghi, quanti ghiacciai, ma soprattutto quanti sprechi!!! In Europa pensate un po’, lo spreco d’acqua è compreso tra il 20 e il 40% delle risorse idriche disponibili e ciò è dovuto ai guasti dei condotti idrici e dei rubinetti domestici, agli sprechi dell’irrigazione agricola e delle industrie e ai consumi d’acqua spropositati in casa. Sono andato a casa di Andrea, un ragazzino di 11 anni e ho visto che gli  sprechi a casa sua sono davvero esagerati: tutti in famiglia fanno il bagno in vasca e non la doccia, lavano i piatti facendo scorrere continuamente l’acqua dal rubinetto e lo stesso fanno quando lavano i denti, non hanno un sistema per calibrare il getto d’acqua del wc e per di più riempiono i bicchieri d’acqua e poi non la bevono tutta. Mamma mia quanto spreco!!

acqua_conservare_acqua_riutilizzare_acqua_riciclare_acqua_rapporto_europeo_acqua_5

Laboratorio 3: Occhio allo spreco.

http://www.gruppo.acegas-aps.it/cms/580/occhio-agli-sprechi.html

Il mio viaggio è finito per il momento. Troppe situazioni da risolvere!!! E mi raccomando facciamo attenzione agli sprechi!!

 

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>