Merendine preconfezionate? No grazie! Ecco 5 alternative da preparare in casa

merendine preconfezionate, no grazie!

Le merendine preconfezionate sembrano a prima vista un concentrato di naturalezza e tradizione. È questo il messaggio che la pubblicità trasmette ai consumatori incentivando l’acquisto del prodotto. Quando leggiamo le etichette con gli ingredienti  o semplicemente guardando la data di scadenza, ci rendiamo conto di quanto queste merendine siano piene di additivi e conservanti pericolosi per la nostra salute.

Leggi anche: Bambini: se cucinano con i genitori, mangiano meglio
Ecco dunque 5 alternative per una merenda salutare:

1. Spremuta e succo di frutta.

Una buona spremuta o un succo preparato nelle nostre case, sono l’ideale per una merenda rinfrescante ed energizzante. Ovviamente sono banditi i succhi acquistati al supermercato o al bar. Preparateli in casa utilizzando frutta di stagione senza l’aggiunta di zucchero.

2. Ciambella

La ciambella fatta in casa è un prodotto che soddisfa il palato di tutti. Allo yogurt, al cacao, alle mele, al cioccolato, bicolore o zebrata è uno dei dolci tradizionali più naturali. Il mio consiglio è di utilizzare farine poco raffinate, uova fresche, zucchero biologico, olio vegetale al posto del burro. Il risultato sarà comunque dolce e di gran lunga più salutare della merendina.

3. Yogurt

Lo yogurt è un alimento ricco di calcio e di fermenti lattici naturali. Abituate il palato dei vostri bambini allo yogurt bianco che non ha zuccheri aggiunti oppure fatelo voi in casa. Potete anche aggiungere frutta frullata o a pezzi per rendere il gusto più dolce.

4. Frullati

I frullati si ottengono frullando frutta e latte. Non aggiungete zucchero: sia il latte che la frutta contengono in natura lo zucchero (lattosio e fruttosio).

5 Macedonia

I bambini si sa non amano la frutta, ma davanti a una macedonia colorata difficilmente resteranno indifferenti! Lasciate riposare in frigo la Macedonia preparata con l’aggiunta di succo di limone. Evitate o comunque limitate l’aggiunta di zucchero.

 

La corretta alimentazione parte dell’educazione alimentare. Educhiamo i nostri figli oggi al cibo sano e un nutrimento bilanciato (vedi i 5 consigli dell’educatrice) Domani ci ringrazieranno per questo.

Leggi anche: Convincere i bambini a mangiare la verdura è possibile

 

Seguimi su

Facebook: Gioco Imparo Cresco

Twitter: EducatriceSonia

Educatrice Sonia

 
  • maggio 17, 2015
  • Blog

Leave a Reply

XHTML: You can use these tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>