Monthly Archives: maggio 2014

Palermo, cittadinanza onoraria per 80 bimbi stranieri

Il sindaco Leoluca Orlando ha conferito la cittadinanza onoraria a 80 bambini nati a Palermo da genitori stranieri. Si tratta degli alunni che frequentano la scuola Perez-Madre Teresa di Calcutta, nati nel capoluogo siciliano da genitori stranieri, che rappresentano ben 25 etnie e il 54% della forza scolastica di questo istituto. La manifestazione e’ inserita nell’ambito dell’accordo tra il Comune e l’Unicef per il

Continua


Giochi didattici da tavolo

I giochi da tavolo didattici sono utilizzabili in molte materie scolastiche. Bastano dei dadi delle pedine e tanta fantasia per creare i percorsi o qualunque altro gioco su un foglio. Un esempio? Un percorso a caselle in cui ci sono le tabelline, i calcoli a mente, problemi di matematica, divisioni e moltiplicazioni per 10, 100, 1000. Chi dà la risposta giusta va avanti, chi sbaglia

Continua


Convincere i bambini a mangiare la verdura è possibile

Frutta e verdura, si sa, contengono tante fibre, minerali e vitamine utili per mantenerci in salute. Sono colorate e saporite, eppure non sono il cibo preferito dai bambini e nemmeno da molti adulti. Anche le mamme più perseveranti si scoraggiano di fronte alle smorfie dei figli davanti a un piatto “verde”, però le verdure sono importanti per un corretto sviluppo e una crescita sana. Così i ricercatori

Continua


Nasce il Banco per l’Infanzia

Si chiama “Banco per l’infanzia” ed è il debutto in Italia di una raccolta nazionale di prodotti per la prima infanzia. L’ha ideata Fondazione Aiutare i bambini come aiuto concreto ai tanti bambini che oggi fanno fatica a frequentare gli asili nido, per via di rette che in tempi di crisi diventano sempre più pesanti da sostenere per le famiglie. Ma se una mamma non può

Continua


Il bullismo aumenta gli incubi nei bambini

Gli incubi notturni potrebbero essere un segnale di atti di bullismo subiti dai bambini. Lo studio è stato condotto da alcuni ricercatori della University of Warwick, nel Regno Unito, e presentato durante il meeting annuale di Vancouver, Canada, delle Pediatric Academic Societies. Secondo gli scienziati, infatti, gli episodi di incubi o il terrore notturno potrebbero essere più comuni nei bambini di 12 anni che

Continua