Domino dei calcoli

Il domino dei calcoli è un gioco divertente utilissimo per l’apprendimento dei calcoli mentali e delle tabelline. Si gioca in 2 o più persone. Le regole sono semplici e chiare:

1. Non si possono usare le dita per fare i conti;
2. Se si usano le dita o si sbaglia combinazione si salta il turno;
3. Vince chi finisce prima le tessere.
Innanzitutto bisogna creare delle carte-domino in ognuna delle quali ci saranno due numeri rappresentati con dei puntini come nel classico domino. Io ho preparato 16 tessere per far giocare 4 bambini.

Si distribuiscono 4 tessere a bambino e il primo che gioca deve lanciare una carta e dire un numero maggiore dei numeri presenti nella tessera che ha gettato. Se nella carta ci sono i numeri 2 e 7 il bimbo dovrà dire un numero ad esempio 14.

Il bambino accanto dovrà cercare di arrivare a 14 ponendo accanto una o più tessere, ad esempio se possiede una tessera con il 5 e il 2 potrà porla accanto al 7 (7+2+5=14) e dire un altro numero (ad es. il 22). Il suo compagno cercherà di raggiungere il numero 22, partendo da una tessera a terra, ad esempio dal 2 combinando le sue tessere 3-5, 4-9 (2+3×5-4+9).  E così via fino a quando uno dei partecipanti rimane senza carte in mano e vince.

Se non si trovasse la combinazione giusta si passa, se si sbaglia combinazione si salta il turno.

Il gioco può essere proposto con calcoli semplici (addizioni e/o sottrazioni) o con calcoli più complessi (moltiplicazioni e/o divisioni) a seconda dell’età dei bambini e dal loro livello di apprendimento.

domino

Articoli Interessanti

Alfabeto illustrato da stampare: 5 idee per giocar... L'alfabeto illustrato da stampare è un ottimo strumento per associare le lettere alle parole.E' possibile usarlo con i bambini della scuola dell'i...
Geografia…a staffetta Come si può rendere interessante una lezione di geografia? Imparare a memoria i nomi di fiumi, laghi, montagne, città, di una regione, di uno stato o ...
Uso dell’accento: errore creativo Uso dell'accento. Molti bambini hanno dubbi sul suo uso. Lo metto o non lo metto? Gli errori ortografici e grammaticali sono frequenti tra i banchi di...